Black Power

d66256da07890ca4a896bc049d791b4e--black-men-art-poster-styles

Obiettivo

  • Parlare del razzismo, quanto mai urgente al giorno d’oggi
  • Ripercorrere la storia del popolo “Afro-Americano” e il loro utilizzo della cultura Statunitense
  • Rimarcare come il “melting-pot” tra culture abbia generato la più grande musica del 900 da cui viene tutta la musica in circolazione oggi e che tutti ascoltiamo

Materiali

  • Video originali d’epoca
  • “Il popolo del blues” di Amiri Baraka
  • Pezzi di documentario

Procedimento

  • Partire dal famoso “No” di Rosa Parks
  • Entra in scena Martin Luther King
  • Passo indietro: race records e le grandi cantanti di Blues: una su tutte Bessie Smith
  • Passaggio di testimone da Bessie Smith a Billie Holyday (ascolto di “Strange Fruit”, la prima canzone che parli dei linciaggi nel Sud degli Stati Uniti
  • Il “mondo bianco” incontra il “popolo nero” – Alan Lomax e Muddy Waters – Alan Freed e la prima radio che trasmette Rhythm and Blues
  • Un compromesso verbale: il Rock’n’roll di matrice nera viene cantato dai bianchi – Elvis Presley
  • Il blues varca l’oceano e arriva nelle mani di giovani musicisti – Rolling Stones e Beatles
  • Marcia su Washington – M.L. King, Bob Dylan, Nina Simone, Odetta, Joan Baez
  • Le rivolte nere e la “lotta per i diritti civili”
  • Fine di un sogno: M. L. King assassinato
  • … e oggi, comunque, gli Stati Uniti hanno avuto per due mandati un Presidente Afro-Americano